Il Festival Portatile nasce nell’ambito di Leggimi Presto un’iniziativa pensata e avviata nel 2019 con il finanziamento del Centro per il libro e la lettura e destinata alla promozione della lettura precoce per bambini della fascia d’età compresa fra 0 e 6 anni e alla diffusione della lettura ad alta voce come “buona pratica” condivisa per le famiglie, con particolare cura ed attenzione per le situazioni di disagio, discriminazione, differenze culturali, sociali e di emarginazione.
Il progetto “Leggimi Presto”, promosso dall’Associazione Lettori Portatili coadiuvata dallo Studio Associato InFolio ha beneficiato della collaborazione e dell’entusiasmo dei 12 Comuni dell’Orvietano e di numerosi partner che hanno partecipato al progetto sin dai suoi esordi. Sono stati formati volontari con i corsi “Come leggere ai bambini”, in presenza all’inizio, in un secondo tempo, quello dettato dalla pandemia, ridisegnati per la fruizione online. Sono state coinvolte intere famiglie e piccole comunità, che si sono messe in gioco, hanno accettato l’invito a verificare i benefici dati dalla lettura sin dalla più tenera età, diventando lettori-volontari. Sono state fatte letture ad alta voce in presenza e online, donati libri alle scuole e ai nuovi nati.
Mascotte del progetto è il Koob-i, progettato per noi dall’architetto Gianfranco Pigozzi e realizzato dalla Falegnameria Ars & Lignum, donato a biblioteche comunali e scolastiche; un presidio poliedrico e accattivante che reca un messaggio amichevole a tutti i bambini: “Sono qui per te, avvicinati e facciamo qualcosa insieme. Che cosa? Leggiamo!”